.:.

Borse di Studio per i figli di colleghi in difficoltà

è la Cassa di Assistenza Mutua degli Psicologi Italiani. È una entità senza fini di lucro, in verità troppo poco nota alla maggior parte dei colleghi, nata con lo scopo di erogare agli Psicologi coperture assicurative a prezzi inferiori a quelli riscontrabili sul mercato.

La CAMPI assicura effettivamente ottime coperture assicurative con costi molto convenienti. Le polizze attualmente fornite tramite CAMPI sono quelle per Responsabilità Civile Professionale, Spese Legali e Infortuni ed hanno costi davvero contenuti: 34 euro l’anno per la RC base dei liberi professionisti, 90 Euro per la copertura base degli infortuni nelle 24 ore.

Le polizze mediate da CAMPI sono utilizzate da un numero ampio di colleghi, ormai intorno ai 10.000. È inoltre attiva una convenzione con una primaria compagnia assicurativa che consente di ottenere sconti davvero vantaggiosi sulla RC-Auto.

Qui (http://www.cassamutuapsicologi.it/notiziario.pdf) si trovano tutte le condizioni di polizza, i moduli e i bollettini per l’iscrizione o il rinnovo.

All’interno del consiglio di amministrazione della CAMPI è presente, da qualche tempo, il collega Felice Torricelli, attuale presidente di AltraPsicologia, con l’intento di spingere nella direzione di rendere più diffusi ed utili i servizi offerti dalla CAMPI stessa.

Le spese di gestione della Cassa, che amministra più di due milioni e mezzo di Euro, sono davvero contenute: circa dodicimila euro l’anno (meno dello 0,5 %), spesi essenzialmente per le necessarie consulenze legali ed amministrative.

Questa efficienza gestionale ha permesso, negli anni, di accumulare un discreto capitale che ora si è deciso di far tornare utile agli iscritti. Sono allora state bandite tre tipologie di BORSE DI STUDIO per sostenere i figli dei colleghi in più gravi difficoltà.

Il beneficio è previsto per figli di iscritti alla CAMPI, i quali figli:

  1. siano stati dichiarati invalidi/inabili;
  2. abbiano avuto il genitore, iscritto alla Cassa, deceduto;
  3. abbiano avuto il genitore, iscritto alla Cassa, dichiarato invalido/inabile.

Per le tre tipologie i requisiti possono essere posseduti a partire dal 01.01.2006.

Gli importi delle borse vanno dai 1.750 ai 7.000 Euro annui, a seconda della categoria e del grado di istruzione cui si fa riferimento.

Il bando integrale è alla pagina internet http://www.cassamutuapsicologi.it/bando.pdf.

Qui la domanda di partecipazione ed il fac simile di atto notorio da compilare http://www.cassamutuapsicologi.it/autocertificazione.pdf.

La domanda va presentata entro il 30 giugno 2009.

Category : ENPAP.
« »

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>