Giuseppe Tessera [in ricordo]

 

Muor giovane colui che agli Dei è caro. [Menandro]

Sette anni fa mai avremmo immaginato di trovarci a scrivere questa pagina, oggi.
Oggi abbiamo perso un amico.  Oggi è morto il nostro amico Giuseppe.
Con lui abbiamo cominciato l’avventura di AltraPsicologia.
Con lui abbiamo condiviso idee, discorsi, progetti, articoli, discussioni, entusiasmi, passioni.
Con lui abbiamo condiviso lunghi week-end di meeting, viaggi in macchina, dormite in camerata, pastasciutte, grigliate di carne, fette di torta, bicchieri di vino.
Con lui abbiamo condiviso le foto dei nostri figli, le confidenze personali, i momenti bui.
Abbiamo riso, scherzato e pianto. Insieme.
Improvvisamente, senza darci il tempo di salutarlo, lui se ne è andato.
Ieri ci scambiavamo messaggi, telefonate, email e oggi lui non c’è più.
Non c’è più il Giuseppe buono, il mediatore, il chiacchierone, il paciere, il “riformulatore”, il pignolo, l’irriverente, l’utopico idealista…
Non c’è più il Giuseppe che cercava di far andare d’accordo tutti, che voleva far quadrare il cerchio, che sognava di creare una grande comunità professionale…
Non c’è più il Giuseppe innamorato della psicologia e del suo lavoro, il Giuseppe giovane padre orgoglioso dei suoi tre figli e felice marito della sua Cecilia…
Non c’è più il Giuseppe ragazzone bellissimo e dolce, dalla gentilezza fuori dal comune, il sorriso disponibile e aperto, e la “follia” di chi ama la vita con l’incoscienza e l’incanto dei bambini.
Non c’è più il nostro Giuseppe “handwasher”.
Con lui muore una parte delle nostre radici. Con lui se ne va un pezzo di noi.Ciao Giuse, lo sai già, da Lassù, che non ti dimenticheremo.

I tuoi amici.

Alessandro L., Alessandro S., Anna, Carlotta, Chiara, Cristina, Erica, Felice, Federico, Francesca, Luigi, Mauro, Matteo, Nicola, Paola, Paolo B., Paolo C., Piero, Roberto, Stefania, Valeria.

Martedì 17 Gennaio 2012


GIUS SI DESCRIVEVA COSI’

Sono nato nel novembre del 1975 a Milano, città in cui lavoro e dove vivo.

Nel 1999 mi sono laureato in Psicologia con una tesi sulle potenzialità terapeutiche della coppia amorosa, sono iscritto all’Ordine della Lombardia, e sono psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico.

Lavoro dal 1999 presso un consultorio familiare privato in cui il mio interesse per le coppie si è via via allargato anche al lavoro clinico con adolescenti e giovani adulti, che da qualche anno costituiscono la mia attività principale anche in studio privato; mi occupo inoltre di adozioni internazionali, in particolare attraverso la conduzione di gruppi di preparazione alla genitorialità adottiva; interesse che si riflette anche nell’attività clinica con adolescenti adottati e genitori in difficoltà.

Attualmente sono componente della commissione cultura e comunicazione dell’ordine degli psicologi lombardo, ed ho scelto di collaborare con il progetto di Altrapsicologia spinto dal desiderio di dare una nuova dignità a questa nostra tanto dura quanto bella professione, convinto che <<Ogni viaggio, anche il più lungo, comincia da un solo piccolo passo>>

Comments are closed.