.:.

E se questo è il massimo risalto… figuriamoci il resto!!

Report Consiglio dell’Ordine del 17 maggio 2013

Torno a scrivervi per informarvi e tenervi aggiornati sulle attività del Consiglio dell’Ordine Psicologi della Campania.

Un pomeriggio abbastanza tranquillo, tanto da avere anche il tempo di scambiare qualche chiacchiera con alcuni consiglieri.

Uno dei punti, a mio parere,  importante sul quale riflettere è relativo al referendum e tocca un argomento già trattato con l’articolo precedente, la comunicazione.

Eh già, perché nonostante si sapesse già da tempo del referendum non era stata spesa una sola parola dal nostro Ordine.

Finalmente in Consiglio il presidente Felaco invita tutti i consiglieri a dare il “massimo risalto” al referendum.

“Ecco qua”, mi viene da pensare, “era ora che l’Ordine facesse qualcosa per informare i colleghi su un aspetto molto importante della nostra professione”.
Mi aspetto un tam tam di notizie., colleghi che ne parlano, che pongono quesiti all’Ordine…

E invece nulla.
Il nulla più totale.
Il vuoto assoluto.

Sui due profili Facebook dell’Ordine non c’è NULLA.

Sul sito dell’Ordine NULLA.

Sulla newsletter (la notizia flash che arriva in email) NULLA.

E sarebbe questo il “massimo risalto” che il Consiglio dell’Ordine Campania sa dare al Referendum sul Codice Deontologico?

Se il Consiglio rappresenta gli iscritti le spiegazioni mi sembrano due:

  1. agli iscritti non gliene frega niente del referendum e il Consiglio rappresenta perfettamente i colleghi campani
  2. agli iscritti interessa ma è al consiglio che non gliene frega niente.

Voi che ne pensate?

Ho 44 anni, faccio lo psicologo e lo psicoterapeuta. Lavoro come libero professionista. Sono socio fondatore dell'associazione ABIO Napoli Onlus e docente nei corsi di formazione per aspiranti volontari.
« »

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>