.:.

Report Seduta Ordine Psicologi Lazio del 24.05.2010

fonte: http://nicolapiccinini.it/report-seduta-ordine-psicologi-lazio-del-24-05-2010/2010/05/

Tutti i consiglieri presenti, eccetto i colleghi Zaccaria, Bizzarri e Montanari. Alle 14 ha inizio la seduta di Consiglio.
La maggioranza propone lo stralcio del punto 12 all’OdG (Decisioni in merito a rimborsi spese), in altre parole propone di toglierlo dall’elenco dei punti all’Ordine del Giorno e di trattarlo quindi al Consiglio successivo. Luisa Barbato, gruppo SIPAP, fa notare che ogni volta che manca il presidente – Maria Lori Zaccaria – la maggioranza, gruppo Cultura e Professione – chiede di stralciare punti che riguardano assegnazioni di budget.

Ovviamente non so se sia un caso o meno. Posso solo attenermi ai fatti e ad oggi su due assenze della collega Zaccaria, due volte la maggioranza ha chiesto lo stralcio di punti attinenti assegnazioni di budget.

Prima di entrare nel vivo delle questioni il vice Presidente Paolo Cruciani, gruppo C&P, ci aggiorna su alcune situazioni. Un breve elenco:

  • nella prossima seduta di consiglio del 14 giugno si discuterà della pianta organica in essere all’OPLazio, ovvero della situazione del personale dipendente attualmente in organico. Non si è potuto però conoscere l’oggetto della discussione (?!?)
  • il Presidente Zaccaria ha contattato l’Ordine dei Commercialisti di Roma per proporgli l’attivazione di una convenzione per offrire agli psicologi iscritti all’OPLazio servizi commercialistici a costo agevolato. La proposta era stata presentata da AltraPsicologia ed accolta a maggioranza in consiglio. Vi aggiornerò sugli sviluppi, per intanto ringrazio Maria Lori Zaccaria per aver preso fattivamente in carico la proposta
  • abbiamo dato avvio all’implementazione di un servizio software di CRM (customer relationship management) per una migliore gestione dei rapporti con tutti gli iscritti all’OPLazio
  • in quest’ultimo mese ci sono stati 76 nuovi iscritti all’OPLazio, 10 cancellazioni di cui la maggior parte per trasferimento ad altri Ordini, 56 nuovi psicoterapeuti. Il Tesoriere Mario D’Aguanno, gruppo C&P, nota che quest’anno probabilmente batteremo il record nel numero di nuovi iscritti all’OPLazio

.

Elezione del triennalista al CNOP

Il punto più importante all’OdG. In pratica il CNOP (Consiglio Nazionale Ordine Psicologi) è composto da tutti i Presidenti dei vari Ordini regionali, più un Consigliere triennalista. Il fatto è che in questi ultimi mesi non si è potuto procedere a rinnovare le cariche del CNOP in quanto alle ultime elezioni l’Ordine Emilia Romagna non era riuscito a raggiungere il quorum per due volte di seguito ed era rimasto con un “governo tecnico” per alcuni mesi, in attesa che i Ministeri indicassero nuove procedure, quindi non aveva prodotto un nuovo Presidente così da attivare poi il processo a livello di CNOP

Quest’ultimo mese si sono tenute nuove elezioni in Emilia Romagna e si è raggiunto il quorum. Anche la situazione al CNOP si è quindi finalmente sbloccata. Ieri tutti gli Ordini regionali si sono quindi riuniti per – fra le altre cose – votare il triennalista al CNOP (qui l’elenco dei candidati http://www.psy.it/documenti/candidati_sezB.pdf).

Noi, come AltraPsicologia, avevamo proposto agli altri Ordini regionali di sostenere il triennalista Roberto Bonanomi (attuale consigliere AP in OPLombardia), inviando a tutti i presidenti regionali un documento in cui si presentavano 3 direttrici di lavoro su cui si sarebbe impegnato (qualità nella formazione degli psicologi, tutela della professione, ECM assolutamente limitato agli psicologi che lavorano con il SSN). In particolare intendevamo proporre un fronte libero professionale, in opposizione al triennalista presentato dall’AUPI.

L’AUPI (psicologi sanitari) governa da vent’anni il CNOP ed anche l’ENPAP. Nonostante rappresentino neppure il 5% degli iscritti all’Albo Psicologi, di fatto, governano le due istituzioni più importanti della categoria. Ecco il motivo di provare a costruire un fronte libero professionale, focalizzato su specifiche e concrete direttrici di lavoro.

Questa proposta non è passata. Personalmente credo che a molti non faccia piacere avere due consiglieri di AltraPsicologia presenti in CNOP (il Presidente Mauro Grimoldi ed appunto il triennalista Roberto Bonanomi), consiglieri che propongono progetti concreti, che non amano sguazzare nelle zone d’ombra. Il tempo ed i successivi fatti ci diranno di più.
È quindi successo che le regioni non-AUPI abbiano deciso di convergere su un triennalista proposto da Bontempo, Presidente Ordine Abruzzo. Si è preferito convergere su un nominativo piuttosto che su un progetto di chiaro impegno politico.

Come AltraPsicologia ne abbiamo preso atto, anche se non ci sono ancora chiari diversi passaggi e scelte. Tuttavia per buon senso abbiamo deciso di ritirare la candidatura di Roberto Bonanomi e di sostenere anche noi il candidato Floriana Angelucci (a cui va un grande in bocca al lupo per il lavoro che la attende!), che alla fine è stata votata dalle regioni Lazio, Toscana, Abruzzo, Liguria, Trentino, Lombardia e Veneto. In altre parole, abbiamo preferito fare un passo indietro pur di arrivare ad avere un triennalista non-AUPI.

Alcuni Presidenti regionali si erano anche timidamente avvicinati alla proposta di AP, ma evidentemente i tempi non sono ancora maturi. Personalmente ritengo che se il buon senso e progettualità mostrate da AP fossero doti maggiormente diffuse al CNOP, la categoria degli psicologi se la passerebbe un pò meglio.

Comunque sia, ieri il Consiglio OPLazio ha votato a favore di Floriana Angelucci con 9 voti a favore e 3 schede bianche.

.

Affidamento stampa notiziario

Il comitato del Notiziario è composto da Zaccaria, Gasparini ed il sottoscritto, Piccinini. Nello scorso consiglio abbiamo presentato una proposta di “progetto redazionale” del Notiziario. Il Consiglio la votò e diede incarico alla Segreteria dell’Ordine di acquisire preventivi da diverse stamperie.
Nella seduta di ieri ci sono stati presentati 4 preventivi differenti in cui tuttavia si parlava di un impegno quadriennali per la stampa di circa 16000 copie (corrispondente al numero attuale degli iscritti).

Il sottoscritto, come anche Luisa Barbato di SIPAP, hanno ribadito la proposta già portata in un precedente consiglio di attivare un processo di digitalizzazione del notiziario. In altre parole, invece di spendere una cifra importante nella stampa e – soprattutto – spedizione di 16.000 copie, sarebbe interessante capire se e quanti colleghi preferirebbero ricevere il notiziario in digitale, per stamparsi poi gli articoli di interesse.

Gli eventuali risparmi dovuti ad un alto numero di colleghi che lo preferisce in digitale, permetterebbero all’Ordine di trovarsi nuove risorse economiche da investire invece in azioni di promozione della professione. Senza contare il ringraziamento che riceveremmo da migliaia di alberi in giro per il mondo!

Per il prossimo consiglio quindi ci riuniremo come Comitato Redazionale e provvederemo a dettagliare meglio la gestione del tutto, compresa la pianificazione di un’azione di indagine presso tutti i colleghi per capirne le preferenze.

.

Ricerca della nuova sede dell’OPLazio

L’attuale sede in via Flaminia non riesce più a sostenere al meglio le varie tipologie di attività dell’OPLazio e, soprattutto, non è accessibile alle persone diversamente abili. Il Consiglio ha quindi deciso di ricercare un nuovo immobile da prendere in affitto, da trovarsi entro fine 2010. Si tratta di un investimento da oltre 150.000,00€ all’anno, quindi un passo molto importante..

Questi i criteri minimi:

  • accessibilità
  • facile raggiungibilità
  • almeno 500 metri quadri di superficie
  • un’aula eventi capace di ospitare almeno 100 persone
  • privilegiare la funzionalità e l’economicità anzi che il prestigio

Chiunque di voi sia a conoscenza di spazi che soddisfano questi requisiti minimi è pregato di contattarmi, così da poter girare la segnalazione alla Segreteria dell’OPLazio.

.

Gruppo di Psicologia delle Emergenze

La collega Sara Del Lungo, gruppo C&P e referente del gruppo di lavoro sulla psicologia delle emergenze, ha presentato il suo piano d’azione per i mesi a venire. L’idea presentata è quella di sviluppare una rete di “colleghi accreditati” in psicologia delle emergenze da poter attivare quando una qualche Istituzione contatta l’OPLazio per un’emergenza accaduta. Questa rete non sarebbe composta dalle Associazioni che già operano da anni, e riconosciute, nel settore della Psicologia delle Emergenze, bensì da singoli colleghi, per l’appunto, riconosciuti dall’OPLazio.

Personalmente ho espresso forti dubbi su questo approccio alla questione. A mio avviso non è nel mandato sociale ed istituzionale dell’Ordine quello di “scendere in campo”, ovvero di permettersi di “selezionare/individuare/accreditare” una rete di colleghi e di attivarla quando viene contattato da una parte terza. A mio avviso ci sono Associazioni e realtà di colleghi, fra l’altro accreditate presso la Protezione Civile per gli interventi nelle emergenze, che rappresentano i soggetti più adeguati a gestire queste situazioni.

L’Ordine deve rimanere “super-partes” senza “privilegiare” una rete e senza “entrare in concorrenza” con realtà di colleghi già operanti sul territorio. In tal senso ho proposto, come alternativa, che l’Ordine – al massimo – individui soglie minime di professionalità in psicologia delle emergenze, attivi una vetrina on line e la metta a disposizione di tutti quei colleghi del Lazio che soddisfano le soglie. E quando dovesse ricevere richieste di intervento, girerà il contatto alla rete ed agli iscritti a tale rete.

In tal senso l’Ordine rimarrebbe super-partes, non entrerebbe in competizione con realtà già esistenti e garantirebbe un servizio di promozione e visibilità aperto a tutta la comunità professionale che soddisfa quei dati requisiti.

Questo approccio è stato appoggiato anche dai Consiglieri del gruppo SIPAP. La collega Del Lungo si è detta disponibile a riflettere sopra questa possibile opzione. Voi che ne pensate?

Aiuto gli psicologi nell’avvio e promozione della loro attività libero professionale o associativa. Psicologo Sociale, docente e consulente in personal marketing per lo psicologo, social media, sviluppo web, avvio d’impresa. Fondatore di Liquid Plan srl, Obiettivo Psicologia srl, Associazione Altra Psicologia. Consigliere Ordine Psicologi Lazio.
Category : Ordine Psicologo Lazio.
« »

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>